In Molise e Basilicata accesso alle cure sempre più proibitivo per i tempi di attesa

Sono stati presentati questa mattina, nella Sala Cristallo dell’Hotel Nazionale di Roma, i risultati della ricerca di Hi – Healthcare Insights, l’Osservatorio Indipendente sull’Accesso alle Cure di Fondazione The Bridge, sulle liste d’attesa per l’erogazione delle prestazioni all’interno di strutture ospedaliere pubbliche e private. ra i dati analizzati e presentati c’è quello della prima visita ginecologica, per cui la Provincia Autonoma di Trento e l’Abruzzo presentano rispettivamente il minor numero di giorni medi di attesa e la più alta percentuale di prestazioni eseguite per tempo; il Molise e la Basilicata, invece, si distinguono in negativo, con rispettivamente il 58% di prestazioni eseguite per tempo e una media di 42 giorni di attesa (su un massimo di 10 giorni per la classe B e 30 giorni per la classe D). convenzionate .

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: