Bufera nei 5 Stelle del Molise: si dimette il coordinatore regionale, Conte gli chiede di restare

Bufera nei 5 Stelle in Molise, dopo il tonfo del Movimento alle elezioni regionali, passato dal 38 per cento del 2018 al 7 per cento della recente consultazione elettorale. Il coordinatore regionale Antonio Federico si è dimesso dal suo incarico, ma le dimissioni sono state respinte da Giuseppe Conte. Federico ha comunicato la sua decisione subito dopo il voto, la scorsa settimana, ma ieri durante una riunione tra gli esponenti regionali del Movimento e Conte quest’ultimo gli ha chiesto di restare al suo posto. “Ho presentato le mie dimissioni subito dopo il voto, già martedì scorso – dice Federico, ex consigliere regionale e già deputato con il M5S – perché a fronte di un risultato negativo come quello riportato alle elezioni regionali mi sembrava doveroso assumermi una specifica volontà. Conte mi ha chiesto di riflettere bene, di frenare. Ieri, dopo una settimana, abbiamo avuto una call di due ore al termine della quale ha riconfermato la sua fiducia chiedendomi di continuare a coordinare il partito in Molise. Lo farò”. Federico, rompendo il silenzio che ha segnato la settimana post-voto e dopo la fuoriuscita dal partito di tre consiglieri comunali di Termoli, aggiunge: “Ho chiesto passaggi politici che ritengo importanti a Conte, momenti assembleari che mi sono stati garantiti. Ripartiamo da qui”,

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: