Dopo 500 anni, i castori tornano ad abitare il Molise

Dopo 500 anni i castori trovano di nuovo casa tra Molise e Campania, in particolare nel fiume Volturno tra le province di Isernia e Caserta. La loro presenza è stata confermata attraverso il fototrappolaggio. A seguito della segnalazione di Angelo Casciano e Gianmarco Cimorelli (Associazione Amici del Volturno e dei suoi affluenti fly club), il naturalista Giovanni Capobianco (Associazione Ardea APS) insieme al presidente Cimorelli hanno effettuato un sopralluogo con riscontro di rosicchiature, collocando fototrappole al fine di accertare e constatare la presenza certa del castoro. Dopo due anni dalla prima scoperta ufficiale del castoro in Italia, con gli studi condotti da Emiliano Mori e Andrea Viviano dell’Istituto di Ricerca sugli ecosistemi terrestri (Cnr-Iret) e Giuseppe Mazza del ‘Crea difesa e certificazione’ di Firenze, dunque, il ritorno della specie ‘Castor fiber’ nell’Italia centrale, ed esattamente in Toscana, sembra non avere più frontiere regionali. “A seguito delle attuali scoperte – spiegano dal Gruppo ‘Amici del Volturno’ – dovremmo rivedere questa cifra, localizzando il castoro molto più a sud rispetto ai vicini del centro Italia”. (Ansa)

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: