Estorsioni a imprenditori di Campobasso, arrestato 24enne di Termoli

Estorsione continuata e danneggiamento aggravato: con queste ipotesi di reato è stato arrestato un 24enne di Termoli (Campobasso) ritenuto responsabile di diverse condotte delittuose nei confronti di due imprenditori della provincia di Campobasso he operano nell’ambito della ristorazione, consistite in reiterate richieste di denaro per evitare danneggiamenti e attentati dinamitardi all’esercizio gestito dalle vittime. A conclusione di un’attività d’indagine, svolta sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino e che aveva già portato il 30 gennaio scorso ad una denuncia in stato di libertà, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Termoli guidati dal maggiore Alessandro Vergine, hanno rintracciato e tratto in arresto il giovane, pregiudicato, dando esecuzione a un’ordinanza di applicazione misura cautelare agli arresti domiciliari. Il provvedimento esecutivo, emesso dal Gip di Larino, è scaturito dalle risultanze investigative. Le indagini erano state avviate dopo un primo tentativo estorsivo a cui è seguito il danneggiamento di un autoveicolo con recapito di lettera minatoria. I carabinieri hanno accertato che il 24enne è stato l’autore materiale dei reati, compiuti in concorso con altro complice coetaneo, anche lui termolese. Il 24enne si trova agli arresti domiciliari. Presso la sua abitazione molisana e due abitazioni nella sua disponibilità in provincia di Foggia sono state svolte anche perquisizioni con l’ausilio di militari delle Compagnie Carabinieri di Larino e San Severo e del Nucleo carabinieri cinofili di Chieti, che però si concluse con esito negativo.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: