Molise, Calabria e Basilicata deserto demografico di un’Italia che ha perso un milione di residenti

In Italia, solo rispetto al 2019 si conterebbero, nel 2023, quasi un milione di persone residenti in meno. Oltre la metà della riduzione è patita dal Mezzogiorno. A lanciare l’allarme è Confcommercio, nel rapporto dell’Ufficio studi presentato in occasione dell’assemblea annuale della confederazione, che sottolinea come, dal 1995 ad oggi, a Sud si siano persi oltre 900 mila residenti, con Molise, Calabria e Basilicata in testa per i maggiori cali percentuali (tra l’11 e il 12% ). Tutto ciò – ammonisce Confcommercio – non potrà non avere impatti sull’offerta di lavoro

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: