Quando Berlusconi disse: “Compro casa in Molise, rilassante e con gente affettuosa”

Silvio Berlusconi e il Molise: un legame che si è fatto forte 20 anni fa dopo il terremoto di San Giuliano Di Puglia e la conseguente ricostruzione dopo la tragedia. L’ex premier scomparso ieri era stato poi anche parlamentare eletto in Molise, per due volte – una da deputato e una da senatore – essendo stato eletto in più circoscrizioni, optò proprio per il seggio molisano. La sua ultima visita in regione risale a 5 anni fa per la campagna elettorale delle Regionali vinte poi dal centrodestra. In quella occasione, fermandosi a Bagnoli del Trigno (Isernia), aveva detto di essere stato conquistato da quei luoghi (“Cose così non si dimenticano”) e aveva promesso: “Penso di comprare casa qui”. Berlusconi, che aveva parlato dei molisani come “gente affettuosa e simpaticissima”, aveva anche dato qualche consiglio: “Dovreste fare una promozione internazionale e dire agli anziani di venire qui, è rilassante”. Sulla sua anzianità aveva scherzato: “Non sono riuscito a invecchiare perché ho sempre lavorato, quindi non ho avuto il tempo di invecchiare”. (ANSA).

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: